Illuminazione led: consigli dagli esperti

progetto illuminazione led per la casa

Ci siamo definiti i “Maestri della Luce”: l’illuminazione led non è solo il nostro lavoro, ma è per noi motivo di studio costante e di investimento in ricerca e sviluppo.
Il nostro obiettivo è quello di utilizzare il know how – 100% made in Italy – accumulato in oltre 10 anni di esperienza per sposare le più innovative tecnologie illuminotecniche alle esigenze di chi vive uno spazio, e vuole farlo al meglio.

Con gli interior designer ed i lighting designer condividiamo la filosofia del bello che sia anche efficace ed efficiente: la luce è un elemento fondamentale, in grado di cambiare completamente il volto di una stanza.

Possiamo quasi considerare l’illuminazione led una scienza: rispettando alcune regole e facendo tesoro dell’esperienza maturata grazie a progetti molto differenti tra loro, oggi siamo in grado di condividere consigli molto utili per chi si trova a dover immaginare e progettare come illuminare al meglio uno spazio.

Consigli per una corretta progettazione

Pensiamo all’illuminazione led per la casa. Non tutti gli ambienti possono essere considerati allo stesso modo. Le esigenze non solo le medesime in cucina ed in camera da letto.

Ci sono tuttavia dei consigli che possiamo considerare utili in qualsiasi zona:

  • evitare un’illuminazione troppo forte, che finirà per rappresentare un fastidio e costringerà l’occhio a faticare per abituarsi
  • moltiplicare le fonti di luce, consentendo così a tutto l’ambiente di essere illuminato, eliminando ogni zona d’ombra
  • scegliere con attenzione eventuali particolari e dettagli da mettere in risalto e pensare un particolare gioco di luci per rafforzarlo come elemento distintivo dell’ambiente
  • considerare sempre il rapporto tra intensità della luce e risparmio energetico, punto sul quale l’illuminazione led non teme assolutamente rivali.

Stanza per stanza, la migliore illuminazione led per la casa

Partiamo dalla cucina. Sempre di più la scelta è quella di disegnare ambienti open space in cui la cucina, la sala da pranzo e l’angolo living diventano un unicum. Se possiamo contare su ampie vetrate che lasciano entrare la luce naturale, siamo già a buon punto; ma dobbiamo essere in grado di utilizzare l’illuminazione led per mantenere la piacevolezza dell’ambiente anche al calar della sera.
In cucina l’utilizzo degli strip led è ottimo soprattutto per illuminare il piano di lavoro, considerando che molto spesso i punti luce sono posti alle spalle di chi si trova ai fornelli. È dunque necessario studiare l’ambiente in modo da avere un’illuminazione centrale e punti luce funzionali anche, per esempio, nei pressi del tavolo da pranzo.

Studiata con attenzione deve essere l’illuminazione della zona living, soprattutto per permettere l’ottimale visione della tv, senza infastidire la vista. Meglio preferire in questo caso un’illuminazione led dalla luce calda, sicuramente più gradevole.

Stessa scelta la consigliamo anche per l’illuminazione led della camera, dove i toni soffusi e rilassanti dovrebbero assolutamente prevalere.
Particolarmente utile può essere l’applicazione di strip led per illuminare l’armadio o le cabine armadio; meglio ovviamente se realizzate su misura di modo da rispondere perfettamente alle esigenze della specifica situazione.

Infine il bagno: una stanza che deve necessariamente essere molto luminosa. Un tocco di design è sicuramente rappresentato dalla retroilluminazione dello specchio che, anche in questo caso, può essere personalizzata grazie all’uso di strip led.

Se vuoi vedere come questi consigli prendono vita, clicca qui per ammirare uno dei nostri progetti home lighting realizzati!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *